Lorem ipsum

martedì 5 aprile 2016

Network Marketing: Conosci a chi stai parlando ed hai una soluzione?

Molti pensano che il Network Marketing sia un'opportunità che ha poco a che fare con la vendita, tuttavia dimenticano che se non vi è vendita non vi è associazione e neppure (parola amatissima) duplicazione.

Se pensi di imbracciare il computer ed iniziare a promettere, promettere, apporre l'accento sull'opportunità senza parlare del prodotto o senza conoscere i bisogni dei tuoi potenziali copntatti, di risultati ne otterrai ben pochi e ti assicuro che oltre il 90% della gente che campeggia nei social promettendo è la stessa gente che poi è disperata perchè non totalizza alcun risultato!


Ma perchè? 
Semplice: perchè è sbagliato l'approccio!

In un gruppo ieri leggevo una domanda di un utente che chiedeva se il network marketing fosse una vera opportunità imprenditoriale o l'ennesima filastrocca senza capo nè coda...

Il Network Marketing è l'opportunità imprenditoriale del futuro perchè da la possibilità a chiunque abbia un minimo di competenza in merito ad un problema, un prodotto che aiuta a risolvere il dato problema ed un minimo di autorevolezza (la si crea senza fare troppe chiacchere ed esponendo reali contenuti) di ottenere risultati elevati.


E poi ci sono i social...


Per vendere sui social o sul web è sicuramente utile avere qualche dato interessante per capire “come si muove la gente” all'interno di queste reti sociali, ma soprattutto, una volta che hai capito come si muove la gente, ti riuscirà facile aggregarti, farti ascoltare ed iniziare a lavorare con le persone...se pensi chi il network sia stare seduto ad inviare mail o PVT allora non ci siamo...anche per creare un ottimo funnel (e per ottimo intendo tanta gente che entra) devi avere una strategia con le contropalle, altrimenti diventa un “test”, uno dei tanti...


Ad esempio, su Facebook i post con le immagini generano 179% interazioni in più rispetto ai post solo con testo.
I video sono i contenuti più condivisi su Facebook, con una media di 89.9 condivisioni per video.
I post che terminano con una domanda hanno in media il 162% in più di condivisioni.
La lunghezza del “post ideale” deve essere tra i 150 e i 200 caratteri e genera una media di 238 condivisioni.
In queste 3 cose ti ho già dato una dritta su come potresti confezionare un post che venga letto abbastanza, e soprattutto, osservando questi 3 dati ti sarai reso conto che alla gente piacciono le immagini significative, leggere poco e magari ascoltare...quindi se vuoi parlare adesso sai come potenzialmente lo puoi fare e se pensavi di scrivere un post di 2000 righe, avrai capito che te lo leggernno 5 persone e le altre ti metteranno il like perchè gli sei simpatico ma il tuo messaggio è andato perso...
Se vuoi comprendere a fondo il meccanismo per ottenere successo mediante i social e la condivisione di contenuti per il network marketing ti consiglio questo libro, Social Network Marketing 3.0 pubblicato su Amazon.

Ovviamente quando si vuole promuovere un determinato business online bisogna aver ben chiaro il proprio target e le sue abitudini, difatti, se questi sono solo degli esempi, per riuscire a lavorare in modo SUPER con il web ed i social, devi riuscire a crearti una serie di “profilazioni” dettagliate dei tuoi potenziali clienti.

Adesso, con un foglio di carta ti potresti tracciare un'analisi dettagliata del tuo potenziale acquirente o colui a cui puoi proporre il business, stargli dietro un po' ed iniziare a farlo vebdere assieme alla tua rete...se scegli bene in base a questa analisi, creerai una rete ottimale, e ti assicuro che ben pochi qui in Italia lo fanno...conosco gentaglia che lavora nel network da 20 anni che spara ancora nel mucchio e ti blatera di “liste a nomi e contatti a freddo”, invece se inizi a lavorare come lavoro io e come ho imparato studiando altrove...lavorerai diversamente, ma con un criterio e con dei risultati specifici..
  1. QUAL'E' LA DISPONIBILITA' ECONOMICA DEL TUO POTENZIALE CLIENTE? Quanto è disposto a spendere?
  2. CHE LIVELLO DI ISTRUZIONE, O CHE TIPO DI PROFESSIONALITA' HA?
    Come ti puoi rivolgere a lui?
    Su che argomenti puoi far leva?

  3. QUALI SONO LE SUE PRINCIPALI ESIGENZE?
    In base alle sue caratteristiche, potenzialmente cosa cerca?
  4. QUALI SONO I SUOI PRINCIPALI BISOGNI?
     I bisogni possono anche essere creati, ma ogni persona, in base alle sue caratteristiche o al suo quotidiano, ha dei bisogni ben precisi, e se su Internet cerca qualche informazione e noi siamo in grado di soddisfare le sue ricerche, allora lo abbiamo in pugno!
  5. QUALI SONO LE SUE AMBIZIONI?
    Ognuno ambisce a qualcosa e mirando alle ambizioni ci avviciniamo alle persone in un modo molto veloce giocando sull'effetto-comprensione: “Io ti capisco perchè so dove vuoi arrivare”
  6. QUAL'E' IL CORRETTO LINGUAGGIO PER APPROCCIARE A LUI?
    Una volta che capisci come entrare in relazione con lui potrai insataurare un dialogo molto propositivo.
  7. COSA E' MEGLIO EVITARE?
    Evita sempre di entrare in contrasto con il tuo prospect.

Inoltre, una cosa che faccio sempre, divido i potenziali contatti in due macrocategorie, perchè il network marketing è sia un'attività di vendita, che una possibilità di “convertire il cliente” in incaricato, offrendogli la possibilità di entrare nellla tua rete, e percependo quindi un guadagno anche dalle sue vendite, per cui cerco subito di capire se il contatto è “CLIENTE” o “POTENZIALE DOWNLINE”, e questo avviene quando sono entrato in contatto con lui e tramite delle specifiche domande o valutando il suo livello di interessamento alla mia proposta, riesco a popolare una lista di contatti già “profilati”.
La profilazione del target, aiuta al 50% a mirare il messaggio, ed un messaggio inviato in modo “personalizzato in base al target” permette di avere maggiore successo, perchè non è vero che chiunque può o vuole acquistare da noi, che il nostro prodotto “si vende da solo” e che “tutti hanno gli stessi bisogni”.
Studiando quintali di materiale in inglese, vedendo corsi specifici, andando a studiare a fondo le cose per capire fino a dove potevo spingermi per ottimizzare i risultati, ho capito, testato e messo in pratica con successo che un bravo venditore deve riuscire a comprendere bene con chi ha a che fare ed in base a questi dati raccolti, deve riuscire a “modellare” la comunicazione, la proposta, il tono di voce, anche facendo emergere i bisogni o le necessità in chi lo legge o risponde ai suoi messaggi.
SE CONOSCI CHI TI SCOLTA RIESCI A CREARE IN LUI UN BISOGNO PERCHE' TU SAI COME E' FATTO

Sconsiglio la tecnica delle “telefonate a freddo”...ovvero, riportate nel mondo del web/social, richiesta di amicizia ad uno sconosciuto e subito “proposta di opportunità a freddo senza neppure essere entrato in contatto con lui o aver la cretezza che è potenzialmente interessato”, e se te le propone il tuo upline, come le mailing list a casaccio, ridigli dietro e digli che te l'ho detto io e se te le propone il tuo upline, come le mailing list a casaccio, ridigli dietro e digli che te l'ho detto io!!
Ma Facebook ed i social non sono tutto, anzi, sono solo uno dei tanti ingranaggi di un meccanismo che adesso inizieremo a conoscere, composto da moltissime strategie e tecniche che ci permettono di fare veramente ottimi numeri, contando sulle nosytre capacità di comunicare e creare bisogni ed utilità.
Nel disegno sopra invece, volevo farti capire che, oltre alla profilazione del target, devi profilare anche te stesso, ovvero capire
  1. COSA TI PIACE FARE DEL TUO LAVORO
  2. COSA TI PUO' FAR GUADAGNARE DEL TUO LAVORO
  3. QUALI SONO LE “CHIAVI” CHE TI PORTERANNO AD AVERE SUCCESSO

Sono sicuro che se ti sei avvicinato ad un prodotto, ad una nicchia significa che una direzione in mente ce l'hai e magari hai confusione, allora inizia ad imparare e documentarti sulla tua nicchia e cerca di capire quali sono le leve strategiche che puoi utilizzare (che fanno parte di te) per far diventare un bel lavoro un settore che ti interessa, poi assieme vedremo nello specifico come sfruttare tute le risorse, dopotutto se volevi fare un lavoro normale, non svceglievi la vendita e dil network marketing...
P.S. Ti voglio fare un regalo: scarica gratis da qui la Guida di 10 pagine sull'e-commerce innovativo in chiave network marketing, perchè, come vedremo nei prossimi post, le persone si stanno sempre più avvicinando agli acquisti online, per comodità, tempo, sicurezza, garanzia...ed il network marketing funziona alla perfezione anche in ambiente e-commerce!!

Hai bisogno di consulenza?? Cosa aspetti??
Tamburelli Andrea   Titolare, Like-MLM
photoMobile: (+39) 3343817127 - 3392247119
Email: andreatamburelli@gmail.com
Skype: andrea_tamburelli
Website: http://like-mlm.com
Address: Via Emilia 51 - Musile di Piave (VE)
Ufficio: +39 04211706390
Orari: 10-12 e 16-18 dal Lunedì al Venerdì
 
PEC: like-mlm-strategies@pec.it
C.F.: TMBNDR77M22L736C
P.IVA: 04311700274



Posta un commento

Libri consigliati

Social Network Marketing 3.0

Su Amazon

Top Seller: Venditore TOP

Su Amazon

I MIsteri della Comunicazione

Bestseller Su Amazon



Andrea Tamburelli ospite di Tempo Super

Hanghout sulla gestione del tempo(Con Davide Rampoldi Coach)

Like-MLM Strategies

Software per la gestione del Network Marketing & mercato multilivello


Siamo LEADER del mercato e primi su Google, i più richiesti ed i più imitati!!!
Diffida da imitazioni e CONTATTACI SUBITO!